Olivia Spaghetti (this is not a cooking site)

TASTE MY ANSWER   ADD YOUR SALT   

anche l'occhio vuole la sua parte. e io? disse il cuore..

Olivia Spaghetti non è una fotografa nè, tantomeno, una cuoca. non è una Guru e, figuriamoci, se possa essere una scrittrice. non è un’attrice e nemmeno un’artista. è un modo. un modo per mettere insieme tutte queste cose, così da far diventare cibo tutto ciò che ci serve per vivere: la bellezza, l’allegria, la curiosità e, Bruce, l’Universo. con lui, però, è meglio non scherzare troppo.

_ _ _

food needs also to catch the eye. what about me? told the heart..

Olivia Spaghetti isn't a photographer, She isn't even a cook. She isn't a Guru, She isn't a writer. she isn't an actress and she isn't an artist. Olivia Spaghetti is a way. a way to mix all these things, so as to get food everything we need for living: beauty, happiness, curiosity and he, Bruce, the Universe. with Bruce however, it's better don't joke too much.

Olivia



twitter.com/Lisabencivenni:

    guardaci dalle unghie delle nostre donne, che da quelle delle tigri ci guardiamo noi..

    (Fonte: youtube.com)

    — 4 giorni fa

    - posso fare una fotografia?

    - sì, ma fai piano

    — 4 giorni fa
    #napoli  #notte  #fuochi artificiali  #dormire  #homeless 
    qualche mese fa ho visto da vicino i fenicotteri..

    ..oggi ho imparato ad andare sui trampoli e, come con i fenicotteri, io e Giovanni ci siamo scrutati a lungo attendendo che uno inciampasse nella prevenutezza nell’altro ma così non è stato. per imparare quello che Giovanni e Marco mi hanno insegnato in mezza mattinata “in tanti chiedono un sacco di soldi, come se le mamme venissero pagate ogni volta che insegnano ad un figlio a camminare”, mi dice Giovanni mentre tiro sù le ginocchia come un soldato, che combatte passandoci sopra per non essere passato via.
    non ti puoi mai fermare sui trampoli, come in bicicletta, come nella vita, se ti fermi cadi e per cadere bisogna imparare “sul culo, mi raccomando, non sulle mani che ti spezzi i polsi”. poi mi aiutano a scendere ed è come riconsegnare, seppur accondiscendente e grata, la palla con la quale hai potuto giocare fino a quel momento fottendotene di tutto, ma passa poco tempo e te ne ritrovi tre, di palline colorate, per le mani e, di fronte a te, un bambino che è come non avesse visto l’ora di potersi prendere cura d’insegnarti come si fa ad infrenarle nell’aria senza farle cascare di mano:

    "guardami prima, sennò come fai ad imparare?.. ora guarda le palline però"

    le guardo, mi concentro, gli dico che ha ragione e lui mi cazzia “la ragione ce l’hanno gli stupidi, non stare tesa!”, ed imparo per insegnare a qualcun altro, questa è la didattica circense, insegnare a vicenda perché nessuno sia sopraffatto, nessuno sia né schiavo né padrone di nessun’altro.
    intorno c’è chi, dopo aver fatto i compiti, gioca con il diablo, chi lancia e riprende birilli, uno ha in testa una parrucca più grossa di lui fitta di stopposi boccoli arancioni, sfotte dispettoso il ciuffo biondo di un altro.
    poi sul pulmino a pallini, ci risiamo, fra poco riconsegnerò anche questa palla, ma contenta per riprenderla per le mani appena tornerò da fuori: ci si saluta su un marciapiede, Angela non vede l’ora di cominciare il suo corso di trapezio e tessuti, intorno la città, davanti un posto di blocco, e quell’altro blocco a quadretti dentro alla mia tasca, accanto al naso rosso

    (L.B.)

    — 5 giorni fa
    #napoli  #circo  #tappeto di iqbal  #trampoli  #barra 

    - ma dimmi, come ci sei finita a Napoli?

    - io a Napoli, ci sono cominciata!

    (L.B.)

    — 6 giorni fa con 1 nota
    #napoli  #cominciare  #finire  #città  #viaggio 

    sto leggendo in giro un botta e risposta molto divertente, oltre che sacrosanto:

    - cosa prendi per stare meglio?
    - le distanze!

    ma il mio sorridere proviene dal ricordare mio nonno, che se lo faceva chiedere apposta, aizzandomi con una gomitata secca fra le costole, quando c’era nei paraggi mia nonna:

    - nonno, cosa prendi per stare meglio?
    - moglie, tutti i giorni!

    (L.B.)

    (Fonte: youtube.com)

    — 6 giorni fa
    "

    una su mille me la dà!

    facendo un conto rapido, su sei miliardi e passa di gente al mondo, più della metà son femmine, ma da queste dobbiam togliere le minorenni, le restie, le parenti, le lesbiche, le ex, le amiche delle ex.. secondo me una su mille è una previsione parecchio ottimi-stica’

    (certo, è pur vero che Morandi lo diceva qualche annetto fa, forse allora..)

    "
    G. Morandi
    — 6 giorni fa
    tanti pauguri Sigina.. (e anche al suo babbo Fabio)

    tanti pauguri Sigina.. (e anche al suo babbo Fabio)

    — 6 giorni fa
    #sigina  #compleanno  #sirena  #ciliegina  #torta 

    ma, man mano che i desideri si esaudiscono, esauriscono?

    (L.B. ispirata da Massimo )

    — 6 giorni fa
    #desideri  #sogni  #esaudire  #esaurire  #esaurito 
    Labello e la Bestia, un classico..

    Labello e la Bestia, un classico..

    — 6 giorni fa
    #walt disney  #the beauty and the beast  #belle  #bella  #parigi  #labello 

    cara, Dalla. (ec-cit.)

    (Fonte: youtube.com)

    — 1 settimana fa