Mostrando post taggati olivia spaghetti words.
x

Olivia Spaghetti (this is not a cooking site)

TASTE MY ANSWER   ADD YOUR SALT   

anche l'occhio vuole la sua parte. e io? disse il cuore..

Olivia Spaghetti non è una fotografa nè, tantomeno, una cuoca. non è una Guru e, figuriamoci, se possa essere una scrittrice. non è un’attrice e nemmeno un’artista. è un modo. un modo per mettere insieme tutte queste cose, così da far diventare cibo tutto ciò che ci serve per vivere: la bellezza, l’allegria, la curiosità e, Bruce, l’Universo. con lui, però, è meglio non scherzare troppo.

_ _ _

food needs also to catch the eye. what about me? told the heart..

Olivia Spaghetti isn't a photographer, She isn't even a cook. She isn't a Guru, She isn't a writer. she isn't an actress and she isn't an artist. Olivia Spaghetti is a way. a way to mix all these things, so as to get food everything we need for living: beauty, happiness, curiosity and he, Bruce, the Universe. with Bruce however, it's better don't joke too much.

Olivia



twitter.com/Lisabencivenni:

    "a Robe’, che te frega delle tristezze? lo sai qual è l’età più bella? te lo dico io qual è: è quella che uno c’ha giorno per giorno, fino a quando schiatta.. si capisce" (Il sorpasso)

    leggo la battuta di un film, ormai si usa così e, sull’onda del fascino del cinema che non si fa più o del bianco e nero, che si fa più di prima, rimango abbacinata, ma dura poco, dura finché non mi ricordo che mia mamma, viva e a colori, quando qualcuno le chiede dell’età che ha, risponde sempre così: “da quando sono nata non ho perso un giorno” (L.B.)

    — 5 giorni fa
    #il sorpasso  #risi  #gassman  #tristezza  #vita  #mamma  #compleanno  #anni  #tempo  #età  #essere  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words  #cinema 
    il gran carro sul naso, ricotte calde, cotognata, gente che sembra essersi appena conosciuta mentre sceglie di stare insieme da trent’anni e cedri grossi come mappamondi masticati in lingue differenti che la libertà, universale interprete, mette d’accordo, la morte è un gran dispetto per noi che abbiamo un solo impegno: vivere (L.B.)

    il gran carro sul naso, ricotte calde, cotognata, gente che sembra essersi appena conosciuta mentre sceglie di stare insieme da trent’anni e cedri grossi come mappamondi masticati in lingue differenti che la libertà, universale interprete, mette d’accordo, la morte è un gran dispetto per noi che abbiamo un solo impegno: vivere (L.B.)

    — 1 settimana fa
    #sicilia  #italia  #viaggio  #stelle  #vivere  #notte  #ricotta  #cucina  #cotognata  #amare  #insieme  #cedro  #mappamondo  #libertà  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words 
    tu prima mi hai chiesto ‘che lavoro fai?’ e non ti ho risposto perché io non ho mai lavorato e non lavorerò mai: faccio delle cose, mi diverto (Giovanni)

    tu prima mi hai chiesto ‘che lavoro fai?’ e non ti ho risposto perché io non ho mai lavorato e non lavorerò mai: faccio delle cose, mi diverto (Giovanni)

    — 1 settimana fa
    #giovanni  #sicilia  #lavorare  #vivere  #essere  #vino  #cioccolata  #campagna  #mare  #divertimento  #olivia spaghetti words  #olivia spaghetti pics 
    prima d’essere letto, il gallo va scritto (L.B.)

    prima d’essere letto, il gallo va scritto (L.B.)

    — 1 settimana fa
    #gallo  #leggere  #scrivere  #bozza  #gioco  #fantasia  #tavola  #vino  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words 

    domenica di primavera, grigliata a casa di amici, bambini in-festanti dappertutto, ad un certo punto qualcuno mi domanda: 
    - ma tu non li hai portati?- 
    e io:- avevo pensato di noleggiarne un paio per l’occasione, ma poi ho trovato chiuso!-

    (L.B.)

    — 1 settimana fa
    #domenica  #primavera  #grigliata  #amici  #bambini  #noleggiare  #occasione  #maternità  #donna  #coppia  #olivia spaghetti words 

    siccome la maggior parte degli artisti sono arredatori d’interni, io non sono un artista 



    il Caffè Florian di Venezia, un mesetto fa, ha indetto un concorso con questo tema “Firenze e i suoi dintorni nella loro realtà storica, artistica e sociale” ed io, che non partecipo mai ai concorsi, ho inviato queste fotografie.
    le ho inviate perché a capo della giuria c’era Gianni Berengo Gardin che avevo sentito in un’intervista e mi era piaciuto assai, me l’ero sentito vicino, non tanto fotograficamente quanto umanamente: diceva che lui nella sua vita s’era così divertito che pensare alla morte gli veniva un po’ difficile, oltre che immaginarla come un dispetto, e così lasciava di stucco la giovane intervistatrice fiera d’avergli detto che ‘comunque rimarranno i suoi scatti”.
    quando ieri ho visto le fotografie vincitrici del concorso ci sono rimasta male, non tanto per non aver vinto quanto per vedere la città dove sono cresciuta ridotta ad una cartolina, un tecnicamente perfetto quadretto d’ arredamento, ed infatti il premio è decorare le pareti del Caffè Florian di Venezia, ad averlo letto prima! 

    https://www.facebook.com/media/set/?set=a.10152368715737318.1073741833.126832607317&type=1

    (L.B.)

    — 2 settimane fa con 2 note
    #gianni berengo gardin  #venezia  #firenze  #florian  #caffè  #mostra  #concorso  #fotografie  #giuria  #arte  #arredamento  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words 

    OLIVIA: - facciamo del riso per cena?

    ARTURO: - però ci pensi tu, io non son mai stato bravo con le barzellette

    (L.B.)

    — 2 settimane fa
    #ridere  #umorismo  #barzelletta  #riso  #risotto  #cena  #arturo  #olivia spaghetti words