Mostrando post taggati soul.
x

Olivia Spaghetti (this is not a cooking site)

TASTE MY ANSWER   ADD YOUR SALT   

anche l'occhio vuole la sua parte. e io? disse il cuore..

Olivia Spaghetti non è una fotografa nè, tantomeno, una cuoca. non è una Guru e, figuriamoci, se possa essere una scrittrice. non è un’attrice e nemmeno un’artista. è un modo. un modo per mettere insieme tutte queste cose, così da far diventare cibo tutto ciò che ci serve per vivere: la bellezza, l’allegria, la curiosità e, Bruce, l’Universo. con lui, però, è meglio non scherzare troppo.

_ _ _

food needs also to catch the eye. what about me? told the heart..

Olivia Spaghetti isn't a photographer, She isn't even a cook. She isn't a Guru, She isn't a writer. she isn't an actress and she isn't an artist. Olivia Spaghetti is a way. a way to mix all these things, so as to get food everything we need for living: beauty, happiness, curiosity and he, Bruce, the Universe. with Bruce however, it's better don't joke too much.

Olivia



twitter.com/Lisabencivenni:

    sta per cominciare la conferenza di Eduard Bru, un architetto catalano molto simpatico, almeno a naso così mi sembra (ed il mio naso, specie quando è rosso, si sbaglia quasi mai). il rettore ha già parlato, tutti sono in silenzio, chi sulle sedie di plastica trasparente, che contrastano bislaccamente con questa sala piena di stucchi e lampadari pomposi, chi appoggiato al muro in fondo, chi seduto per terra, il curatore sta per prendere la parola “cinque, otto, tre, latte.. cinque, tre, otto.. papà! papà!” dal fondo della sala due donne in miniatura saltellano una filastrocca racimolata per la strada, hanno in mano un biglietto ciascuno e sanno esattamente dove stanno andando. se ne fregano di tutta quella gente, delle bandiere e del silenzio, saltano al collo del curatore, per loro solo il papà, e gli danno i biglietti.la platea è tutta per loro, forse adesso Bru passerà in secondo Piano (tanto è un architetto), forse s’infastidirà, forse lascerà fare a loro la conferenza, invece, senza schiarirsi la voce né aggiustarsi la cravatta che non ha, comincia a parlare, in una lingua inventata mettendo insieme, a mo’ della filastrocca di prima, catalano, spagnolo ed un po’ di italiano “la vita delle persone deve essere monumentale, non gli edifici” e il silenzio si riempie di luce (L.B.)

    sta per cominciare la conferenza di Eduard Bru, un architetto catalano molto simpatico, almeno a naso così mi sembra (ed il mio naso, specie quando è rosso, si sbaglia quasi mai). 
    il rettore ha già parlato, tutti sono in silenzio, chi sulle sedie di plastica trasparente, che contrastano bislaccamente con questa sala piena di stucchi e lampadari pomposi, chi appoggiato al muro in fondo, chi seduto per terra, il curatore sta per prendere la parola “cinque, otto, tre, latte.. cinque, tre, otto.. papà! papà!” dal fondo della sala due donne in miniatura saltellano una filastrocca racimolata per la strada, hanno in mano un biglietto ciascuno e sanno esattamente dove stanno andando. se ne fregano di tutta quella gente, delle bandiere e del silenzio, saltano al collo del curatore, per loro solo il papà, e gli danno i biglietti.
    la platea è tutta per loro, forse adesso Bru passerà in secondo Piano (tanto è un architetto), forse s’infastidirà, forse lascerà fare a loro la conferenza, invece, senza schiarirsi la voce né aggiustarsi la cravatta che non ha, comincia a parlare, in una lingua inventata mettendo insieme, a mo’ della filastrocca di prima, catalano, spagnolo ed un po’ di italiano “la vita delle persone deve essere monumentale, non gli edifici” e il silenzio si riempie di luce (L.B.)

    — 6 mesi fa
    #eduard bru  #catalunia  #barcellona  #sicilia  #barca  #spagna  #papà  #bambini  #monumentale  #vita  #essere  #siracusa  #travelling  #architettura  #soul  #kids  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words 
    so, you’re an artist?oh no, I’m a kidlike me, so we are artists!(L.B.)

    so, you’re an artist?

    oh no, I’m a kid

    like me, so we are artists!

    (L.B.)

    — 6 mesi fa
    #artist  #arte  #kids  #bambini  #gioco  #giocare  #albero  #ny  #essere  #soul  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words 
    io sono così. Così-mo, me l’avrà detto almeno una decina di volte, come a mettere le mani, tra un istante imbrattate di calamari fritti, avanti. mani belle, morbide e toste solo a guardarle, mentre scappano dalle maniche del giubbotto troppo serio per scaldare come fa la sua espressione quando parla, senza accorgersene, di ciò che ama: “se vieni a trovarmi, vieni a maggio. ti porto a vedere le lucciole e i fenicotteri, rosa!” (L.B.)

    io sono così. Così-mo, me l’avrà detto almeno una decina di volte, come a mettere le mani, tra un istante imbrattate di calamari fritti, avanti. mani belle, morbide e toste solo a guardarle, mentre scappano dalle maniche del giubbotto troppo serio per scaldare come fa la sua espressione quando parla, senza accorgersene, di ciò che ama: “se vieni a trovarmi, vieni a maggio. ti porto a vedere le lucciole e i fenicotteri, rosa!” (L.B.)

    — 9 mesi fa
    #fenicottero  #rosa  #rose  #fiori  #amico  #bambino  #calamari  #fritto  #giubbotto  #mani  #lucciole  #maggio  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words  #soul 
    don’t cling yourself to the hearthe’s a wild beast, not an animal pack(L.B.)

    don’t cling yourself to the heart
    he’s a wild beast, not an animal pack
    (L.B.)

    — 10 mesi fa con 1 nota
    #heart  #ferita  #cuore  #sangue  #fiera  #beast  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words  #aggravare  #domare  #accompagnare  #soul 
    lavori un po’ assieme per caso, per forza,

    scherzando fra una seccatura e una soddisfazione e poi non ti vedi più ma ogni tanto capita di aver notizie, magari una fotografia qua sopra o due parole in giro. poi leggo a bruciapelo di qualcuno andato via troppo presto e un brivido mi passa fra il cuore e la spina dorsale che tentenna; chiedo e faccio fatica a crederci. stanotte mentre io non dormivo per effimere paturnie tu morivi all’improvviso e ora mi sforzo di non piangere, voglio sorridere immaginando la tua anima seduta chissà dove, la tua anima che senz’altro avrà la tua stessa espressione perplessa e buffa, con quella ‘erre’ che pronunciavi dolce, dispettoso inizio del tuo cognome e faccio tesoro di questo momento per rafforzare la consapevolezza leggera dell’imprevedibilità, nel bene e nel male, delle ‘nostre’ Vite (L.B.)

    — 1 anno fa con 1 nota
    #soul  #anima  #andare  #vita  #olivia spaghetti words 
    of whatever color is your light, doesn’t spare it ever (L.B.)
"velas" (Basilica Santa Maria del Pi, Barcelona)

    of whatever color is your light, doesn’t spare it ever (L.B.)

    "velas" (Basilica Santa Maria del Pi, Barcelona)

    — 1 anno fa con 2 note
    #velas  #candele  #candles  #luz  #luce  #light  #soul  #anima  #olivia spaghetti words  #olivia spaghetti pics 
    cos’è casa?
casa è quando te ne vai senza preoccuparti di aver dimenticato qualcosa, cuore Compreso. (L.B.)

    cos’è casa?

    casa è quando te ne vai senza preoccuparti di aver dimenticato qualcosa, cuore Compreso. (L.B.)

    — 1 anno fa con 3 note
    #Home  #heart  #casa  #cuore  #cosy  #forget  #dimenticare  #pineda  #jorge pineda  #soul  #olivia spaghetti words  #olivia spaghetti pics 
    'cause you can sell your body whenever you want, but never your soul: especially without an operating manual (L.B.)
perchè puoi vendere il tuo corpo ogni volta che vuoi, ma mai la tua anima: specialmente senza un libretto d’istruzioni (L.B.)

    'cause you can sell your body whenever you want, but never your soul: especially without an operating manual (L.B.)

    perchè puoi vendere il tuo corpo ogni volta che vuoi, ma mai la tua anima: specialmente senza un libretto d’istruzioni (L.B.)

    — 1 anno fa con 4 note
    #body  #skin  #soul  #manual  #istruzioni  #sell  #buy  #vendere  #comprare  #anima  #olivia spaghetti pics  #olivia spaghetti words